Club Alfa Mania.ch

2010 - 2020 10 anni di Club Alfa Mania.ch
Oggi è 21/02/2020, 1:26

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 29/01/2014, 18:18 
Non connesso
Alfista DOC
Alfista DOC
Avatar utente

Iscritto il: 08/09/2009, 19:07
Messaggi: 21032
Località: Lugano
la 4 C è stata nominata "la vettura più bella dell’anno 2013"

_________________
Alfa è passione
Alfa Romeo, capolavori in movimento

Tessera C.A.M no 1

Il problema di resistere ad una tentazione, è che potresti non avere una seconda chance
VIVAS ET RELINQUAS VIVERE


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 30/01/2014, 11:34 
Non connesso
Alfista Q.O.
Alfista Q.O.
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2010, 21:38
Messaggi: 7707
Località: Lugano
Una era al seguito della Winter Marathon, seguiva la Tz e la Giulia .
Ho fatto breve filmatino a corvara.
Era rossa

_________________
1750 berlina prima serie del 1969, il Giuiello!!!
1750 GTV seconda serie del 1971, il Giuiellino!!!
Ferrari 328 gts del 1986
Vespa 160 GS del 1964
Vespa 125 primavera del 1972
BMW K75 del 1986

"Io bene come in macchina non sto in nessun posto".(Bruno Cortona, il Sorpasso)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 30/01/2014, 12:03 
Non connesso
Alfista TI
Alfista TI
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2009, 23:15
Messaggi: 2623
Batalf ha scritto:
la 4 C è stata nominata "la vettura più bella dell’anno 2013"


Forse perché rispetto alle concorrenti è la meno peggio; è tutto relativo.

Ad ogni modo continuo a sostenere che, con le vetture odierne, si è perso il parametro del bello in un'automobile.
L'utente medio non sa più nemmeno cosa voglia dire una bella auto.
Le macchine di oggi le trovo sempre più brutte, sgraziate ed in molti casi addirittura orribili.
I designer sono sempre più limitati nella loro creatività dalle normative sempre più stringenti (come accede oltretutto anche in tanti altri settori).
Una volta, quando si camminava per strada, c'erano tante vetture che catturavano l'attenzione e che si seguivano con piacere con lo sguardo. Ora non mi capita più di voltarmi per ammirare un'auto. Per quelle bisogna trovarsi ai raduni o guardare nel proprio garage. Peccato, ritengo proprio sia finita un'epoca.
Per fortuna sempre più persone riscoprono l'auto storica.

_________________
Alfa Romeo: quando la tecnologia era arte


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 30/01/2014, 13:40 
Non connesso
Alfista Junior
Alfista Junior
Avatar utente

Iscritto il: 03/08/2013, 17:36
Messaggi: 961
Località: Sesto San Giovanni (Milano)
Giuliasprintgta ha scritto:
Una volta, quando si camminava per strada, c'erano tante vetture che catturavano l'attenzione e che si seguivano con piacere con lo sguardo. Ora non mi capita più di voltarmi per ammirare un'auto. Per quelle bisogna trovarsi ai raduni o guardare nel proprio garage. Peccato, ritengo proprio sia finita un'epoca.
Per fortuna sempre più persone riscoprono l'auto storica.


Forse è proprio per riprovare queste emozioni...

_________________
Ciao!
Marco
-------
Socio CAM n. 69


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 30/01/2014, 13:57 
Non connesso
Alfista Q.O.
Alfista Q.O.
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2010, 21:38
Messaggi: 7707
Località: Lugano
Un paio di settimane fa' sono stato invitato a provare sulla neve le nuove 4porte e la ghibli.
Avevano ricavato un percorso nella piana di Samaden in Engadina
Il venditore maserati, non riusciva a distinguere le due auto!! :( :(

_________________
1750 berlina prima serie del 1969, il Giuiello!!!
1750 GTV seconda serie del 1971, il Giuiellino!!!
Ferrari 328 gts del 1986
Vespa 160 GS del 1964
Vespa 125 primavera del 1972
BMW K75 del 1986

"Io bene come in macchina non sto in nessun posto".(Bruno Cortona, il Sorpasso)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 30/01/2014, 14:39 
Non connesso
Alfista TI
Alfista TI
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2009, 23:15
Messaggi: 2623
bboxes66 ha scritto:
Giuliasprintgta ha scritto:
Una volta, quando si camminava per strada, c'erano tante vetture che catturavano l'attenzione e che si seguivano con piacere con lo sguardo. Ora non mi capita più di voltarmi per ammirare un'auto. Per quelle bisogna trovarsi ai raduni o guardare nel proprio garage. Peccato, ritengo proprio sia finita un'epoca.
Per fortuna sempre più persone riscoprono l'auto storica.


Forse è proprio per riprovare queste emozioni...


Infatti!

In particolare volevo sottolineare il fatto che oramai non circolano nemmeno vetture relativamente recenti che rallegrino un po' il panorama automobilistico odierno. Rimanendo in tempa AR, per fare un esempio, non ci sono nemmeno più (almeno dalle nostre parti) Alfa 75 in uso quotidiano; sono oramai tutte relegate ad un utilizzo da vettura storica.

È chiaro che il tempo passa ma ritengo che l'automobile abbia conosciuto, dal punto di vista dell'appassionato ma anche delle meccanica vera e propria, una sorta involuzione piuttosto che una evoluzione.

Per motivi che ben conosciamo e comprendiamo i competitor tendono a costituire joint venture, sfruttare le economie di scala, compensare con aggregati elettronici le deficienze meccaniche dei propri prodotti ed i fornitori di componentistica sono pochi leader di mercato. Per tutti questi motivi le auto sono sempre più uguali tra di loro e meno accattivanti. Non sfuggono a queste logiche di mercato nemmeno marchi più prestigiosi (almeno un tempo) e di nicchia.

È pertanto emblematico l'esempio di Carlo postato proprio qui sopra.

_________________
Alfa Romeo: quando la tecnologia era arte


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 30/01/2014, 15:27 
Non connesso
Alfista TI
Alfista TI
Avatar utente

Iscritto il: 30/09/2009, 10:56
Messaggi: 2239
Giuliasprintgta ha scritto:
È chiaro che il tempo passa ma ritengo che l'automobile abbia conosciuto, dal punto di vista dell'appassionato ma anche delle meccanica vera e propria, una sorta involuzione piuttosto che una evoluzione.


Quoto e basta vedere cosa hanno combinato nella Formula Uno odierna.......a sto punto si poteva far un campionato anche per i motozappe......

Lombardini vs. Benassi miiii che gare ci sarebbero...

Immagine

_________________
"[...] Lo SPIRITO Alfa è affogato nella mexda di Mirafiori "


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 30/01/2014, 23:09 
Non connesso
Alfista Junior
Alfista Junior

Iscritto il: 14/09/2011, 16:56
Messaggi: 788
Località: Castiglione delle Stiviere (MN)
Giuliasprintgta ha scritto:
Batalf ha scritto:
la 4 C è stata nominata "la vettura più bella dell’anno 2013"


Forse perché rispetto alle concorrenti è la meno peggio; è tutto relativo.

Ad ogni modo continuo a sostenere che, con le vetture odierne, si è perso il parametro del bello in un'automobile.
L'utente medio non sa più nemmeno cosa voglia dire una bella auto.
Le macchine di oggi le trovo sempre più brutte, sgraziate ed in molti casi addirittura orribili.
I designer sono sempre più limitati nella loro creatività dalle normative sempre più stringenti (come accede oltretutto anche in tanti altri settori).
Una volta, quando si camminava per strada, c'erano tante vetture che catturavano l'attenzione e che si seguivano con piacere con lo sguardo. Ora non mi capita più di voltarmi per ammirare un'auto. Per quelle bisogna trovarsi ai raduni o guardare nel proprio garage. Peccato, ritengo proprio sia finita un'epoca.
Per fortuna sempre più persone riscoprono l'auto storica.


Straquoto, non so se e' perche' anche io ho passato i 40 ma pensavo la stessa cosa leggendo il post della 911 di Kate Moss, quanto sono belle le auto d'epoca e quanto sono brutte la quasi totalita' di quelle odierne.............

_________________
- Alfa 75 3.0 6V AMERICA '87
- Alfa 75 3.0 V6 AMERICA '90 : Progetto Milano
- Alfa Spider IV 1.6 '90
- Alfa 75 TWIN SPARK '91


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 31/01/2014, 8:59 
Non connesso
Aspirante Alfista
Aspirante Alfista

Iscritto il: 14/09/2010, 15:38
Messaggi: 124
:thumr:
Giuliasprintgta ha scritto:
bboxes66 ha scritto:
Giuliasprintgta ha scritto:
Una volta, quando si camminava per strada, c'erano tante vetture che catturavano l'attenzione e che si seguivano con piacere con lo sguardo. Ora non mi capita più di voltarmi per ammirare un'auto. Per quelle bisogna trovarsi ai raduni o guardare nel proprio garage. Peccato, ritengo proprio sia finita un'epoca.
Per fortuna sempre più persone riscoprono l'auto storica.


Forse è proprio per riprovare queste emozioni...


Infatti!

In particolare volevo sottolineare il fatto che oramai non circolano nemmeno vetture relativamente recenti che rallegrino un po' il panorama automobilistico odierno. Rimanendo in tempa AR, per fare un esempio, non ci sono nemmeno più (almeno dalle nostre parti) Alfa 75 in uso quotidiano; sono oramai tutte relegate ad un utilizzo da vettura storica.

È chiaro che il tempo passa ma ritengo che l'automobile abbia conosciuto, dal punto di vista dell'appassionato ma anche delle meccanica vera e propria, una sorta involuzione piuttosto che una evoluzione.

Per motivi che ben conosciamo e comprendiamo i competitor tendono a costituire joint venture, sfruttare le economie di scala, compensare con aggregati elettronici le deficienze meccaniche dei propri prodotti ed i fornitori di componentistica sono pochi leader di mercato. Per tutti questi motivi le auto sono sempre più uguali tra di loro e meno accattivanti. Non sfuggono a queste logiche di mercato nemmeno marchi più prestigiosi (almeno un tempo) e di nicchia.

È pertanto emblematico l'esempio di Carlo postato proprio qui sopra.


Bravo Giovanni sottoscrivo al 100%
Che tristezza gli elettrodomestici su ruote odierni.

_________________
1986 75 2.5 QV
1990 164 3.0 QV
2008 147 JTDm


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 31/01/2014, 10:03 
Non connesso
Alfista Q.V.
Alfista Q.V.
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 22:09
Messaggi: 10701
Località: Tradate (VA) Italy
Giovanni ha (naturalmente) tutta la mia comprensione ;)
E' difficile, lo ammetto, essere particolarmente obiettivo nel giudicare un'auto moderna dopo che ho dedicato la vita all'idolatria di un marchio (defunto..) ed in particolar modo di un certo modello.
Ma non è nemmeno difficile sfuggire all'umana generale percezione di scarsità di appeal dell'attuale parco automobilistico circolante.
Ho rivisto le immagini dell'inseguimento tra la Giulia (WOW!!!!) ed un'altra vettura (che piaccia o no) di levatura mondiale in quanto a design e soluzioni tecniche e la tesi di Giovanni è stata ancora più avvalorata!
Oggi le auto le noti (forse) più per le dimensioni che per il design :roll: guardo una serie 5 touring e penso alla mia GTV6: messe vicine fanno quasi sorridere.
Ma se iniziamo ad "osservarle" anziché solo "guardarle" il discorso cambia 8-) .....

_________________
(Oo=v=oO)
- Giulia e Sergio Giuliano....un nome, un destino ;+)
- L'auto è un piacere! Se non è Alfa Romeo Milano che piacere è?
- "C'era una volta, in un'area appena fuori Milano, una fabbrica che costruiva le più belle automobili del mondo...."
- Tessera socio C.A.M. n°7


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 21/02/2014, 11:48 
Non connesso
Alfista Q.O.
Alfista Q.O.
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2010, 21:38
Messaggi: 7707
Località: Lugano
A pomigliano dicono che girino alcune 4c camuffate con rumore diverso dal solito.
Su Internet qualcuno ipotizza che stiano provando il motore che c'e' sulla ghibli.

_________________
1750 berlina prima serie del 1969, il Giuiello!!!
1750 GTV seconda serie del 1971, il Giuiellino!!!
Ferrari 328 gts del 1986
Vespa 160 GS del 1964
Vespa 125 primavera del 1972
BMW K75 del 1986

"Io bene come in macchina non sto in nessun posto".(Bruno Cortona, il Sorpasso)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 03/03/2014, 16:10 
Non connesso
Alfista TI
Alfista TI
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2009, 23:15
Messaggi: 2623
http://autoblog.ca/reader/news/seat-leo ... fwd-record

E si tratta di una fwd

_________________
Alfa Romeo: quando la tecnologia era arte


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 03/03/2014, 16:31 
Non connesso
Alfista Q.O.
Alfista Q.O.
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2010, 21:38
Messaggi: 7707
Località: Lugano
Giuliasprintgta ha scritto:
http://autoblog.ca/reader/news/seat-leon-cupra-smashes-nurburgring-fwd-record

E si tratta di una fwd


Impressionanate :(

_________________
1750 berlina prima serie del 1969, il Giuiello!!!
1750 GTV seconda serie del 1971, il Giuiellino!!!
Ferrari 328 gts del 1986
Vespa 160 GS del 1964
Vespa 125 primavera del 1972
BMW K75 del 1986

"Io bene come in macchina non sto in nessun posto".(Bruno Cortona, il Sorpasso)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 04/03/2014, 11:10 
Non connesso
Alfista TI
Alfista TI
Avatar utente

Iscritto il: 27/02/2011, 16:24
Messaggi: 1145
Lo Spider, fa proprio la sua figura ....http://m.youtube.com/watch?v=K8eZUvjrKf4


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 05/03/2014, 8:53 
Non connesso
Alfista Q.O.
Alfista Q.O.
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2010, 21:38
Messaggi: 7707
Località: Lugano
Mi sbaglio o i fari anteriori sono stati cambiati?

_________________
1750 berlina prima serie del 1969, il Giuiello!!!
1750 GTV seconda serie del 1971, il Giuiellino!!!
Ferrari 328 gts del 1986
Vespa 160 GS del 1964
Vespa 125 primavera del 1972
BMW K75 del 1986

"Io bene come in macchina non sto in nessun posto".(Bruno Cortona, il Sorpasso)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 18/03/2014, 8:36 
Non connesso
Alfista Q.O.
Alfista Q.O.
Avatar utente

Iscritto il: 03/05/2010, 21:38
Messaggi: 7707
Località: Lugano
:D


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
1750 berlina prima serie del 1969, il Giuiello!!!
1750 GTV seconda serie del 1971, il Giuiellino!!!
Ferrari 328 gts del 1986
Vespa 160 GS del 1964
Vespa 125 primavera del 1972
BMW K75 del 1986

"Io bene come in macchina non sto in nessun posto".(Bruno Cortona, il Sorpasso)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 18/03/2014, 9:06 
Non connesso
Alfista Q.O.
Alfista Q.O.

Iscritto il: 21/05/2011, 18:43
Messaggi: 7114
Località: MARSALA
Carlo ha scritto:
:D

due gocce d'acqua!!! :mrgreen: :lol:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alfa Romeo 4 C, come nasce
MessaggioInviato: 11/06/2014, 8:58 
Non connesso
Alfista Q.O.
Alfista Q.O.
Avatar utente

Iscritto il: 08/09/2009, 20:04
Messaggi: 7705
Località: MAGLIASO Svizzera
in previsione dei prossimi mondiali....


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Spider IV serie 2.0
Alfetta GTV6 2.5

Socio C.A.M. tessera n°2


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010